logo_connect_sign

Case History

“Il meglio che possiamo fare è cogliere le opportunità, calcolare i rischi connessi, stimare la nostra abilità di gestirli, e fare i nostri progetti con fiducia.

I nostri casi di successo

Networking

Creazione di un’infrastruttura rete dati
cliente

IL CLIENTE - ESIGENZE

Il cliente è un’azienda specializzata nella creazione e vendita di prodotti per la domotica con sede a Fossano.

OBIETTIVO E NOSTRO VALORE AGGIUNTO

Il progetto aveva come obiettivo quello di creare un’infrastruttura rete dati per la sede del cliente mirato al refresh della parte networking, security, WiFi e fonia. Abbiamo seguito il cliente dalla proposta di progetto partendo dall’As-Is e concludendo con il To-Be, fornendo gli apparati necessari e implementando tutte le richieste del cliente. Relativamente alla parte network è stato sistemato l’intero parco macchine, standardizzandolo e sistemando il centro stella, gli armadi periferici principali e gli switch. I brand utilizzati in questo progetto sono stati Cisco e Fortinet.

RISULTATI

  • Standardizzazione e sistemazione del network
  • Aumento della sicurezza perimetrale grazie alla sostituzione dei firewall
  • Standardizzazione e sistemazione del wireless
  • Sostituzione del sistema fonia
  • Aumento delle performance totali
  • Integrazione tra la vecchia e la nuova infrastruttura
  • Soddisfazione globale del cliente
Refresh del core di una banca
cliente

IL CLIENTE - ESIGENZE

Il cliente è una banca privata indipendente che opera dal 1888 sia per privati che per le imprese. Opera in otto regioni in Italia con una rete di venticinque tra filiali e agenzie.

OBIETTIVO E NOSTRO VALORE AGGIUNTO

La richiesta del progetto riguardava il refresh dell’infrastruttura rete dati. Oltre al refresh con apparati Cisco che dovevano dare ridondanza e resilienza dell’impianto, è stata anche introdotta la velocità a 10G nonché il monitoraggio proattivo dell’impianto con mappe, salvataggi, logging e grafici di utilizzo storicizzati.

RISULTATI

  • aumento della sicurezza perimetrale della sede centrale
  • facilità di gestione e scalabilità del core
  • Integrazione tra la vecchia e la nuova infrastruttura
  • aumento delle performance totali
Refresh di un sito energetico in Italia
cliente

IL CLIENTE - ESIGENZE

Il cliente, specializzato in servizi di efficienza energetica per l'industria, offre ai propri clienti soluzioni su misura per ridurre i loro consumi di energia e il loro impatto ambientale. Gestisce 45 siti industriali in Italia ed è in grado di operare su un ampio bacino territoriale, sia direttamente con le proprie filiali che attraverso il network del proprio gruppo

OBIETTIVO E NOSTRO VALORE AGGIUNTO

Connect ha progettato e implementato il LAN Refresh di uno dei suoi siti nel sud Italia. Il refresh aveva l’obiettivo di gestire due connettività, regolare l’accesso e il traffico tra le reti e la segregazione dei servizi. Per realizzarlo abbiamo scelto apparati dei leader di mercato con cui siamo partner, il diametro di rete doveva essere di un numero limitato di apparati su richiesta del cliente.

RISULTATI

  • Svecchiamento dell’impianto
  • Omogeneità dei brand per la parte switch.
  • Le connessioni ad anello hanno garantito ridondanza e continuità del servizio grazie alla realizzazione di connessioni ad anello
  • Riduzione delle chiamate dell’utenza che segue l’IT

Security e Cybersecurity

Controllo degli accessi “One Identity”
cliente

IL CLIENTE - ESIGENZE

Il cliente è un produttore di pannelli con tecnologia HPL per diverse destinazioni d’uso. Sono nati in Piemonte oltre 60 anni fa e vantano oggi una posizione di primaria importanza a livello internazionale e grande affidabilità.

OBIETTIVO E NOSTRO VALORE AGGIUNTO

Il cliente aveva la necessità di dotarsi di un sistema in grado di abilitare funzioni di controllo degli accessi. La soluzione proposta di One Identity soddisfa appieno le sue esigenze. Permette di migliorare e/o sostituire gli account che risultano non – compliant rispetto ai parametri richiesti, memorizza le password e automatizza le procedure relative al rilascio dell’autorizzazione. Il nostro compito è stato quello di proporre la soluzione, fare la stesura del progetto, fornire l’appliance appositamente customizzata sulle esigenze del cliente e le relative licenze, implementare la soluzione e gestirla.

RISULTATI

  • Facilità di integrazione con l’infrastruttura esistente
  • Facilità d’uso e manutenzione
  • Scalabilità
  • Aumento della sicurezza aziendale
  • Dimensionamento della soluzione attraverso l’utilizzo del NAC già presente nella rete del cliente
Una rete di protezione efficace
cliente

IL CLIENTE - ESIGENZE

Il cliente, specializzato in servizi di efficienza energetica per l'industria, offre ai propri clienti soluzioni su misura per ridurre i loro consumi di energia e il loro impatto ambientale. Gestisce 45 siti industriali in Italia ed è in grado di operare su un ampio bacino territoriale, sia direttamente con le proprie filiali che attraverso il network del proprio gruppo

OBIETTIVO E NOSTRO VALORE AGGIUNTO

Il cliente, presente a livello nazionale, ha diverse sedi dislocate su tutto il territorio italiano connesse via MPLS. Ogni sede dispone di una coppia di Firewall in cluster sui quali si sono creati più domini di sicurezza. In questo modo, sono stati ottenuti risparmi senza compromessi lato security. I due ambiti, dello stesso cliente, separano la parte industriale (SCADA - Supervisory Control And Data Acquisition) dalla parte Office. Questo approccio di cybersecurity di successo ha diversi livelli di protezione distribuiti su computer, reti, programmi o dati che si intende mantenere al sicuro. In un'azienda, le persone, i processi e la tecnologia devono integrarsi a vicenda per creare una difesa efficace dagli attacchi informatici. Un sistema unificato di gestione delle minacce è stato implementato tramite una console centrale che monitora e controlla tutti gli apparati di security e compie le funzioni principali di: rilevamento, indagine e correzione. Il partner è stato Fortinet.

RISULTATI

  • Protezione dagli attacchi informatici su più livelli
  • Difesa efficace dagli attacchi informatici
  • Educazione degli utenti per rispettare i principi di sicurezza
  • Aumento delle performance
  • Integrazione con l’infrastruttura esistente e standardizzazione degli apparati
Sistema di Network Access Control per l’IoT
cliente

IL CLIENTE - ESIGENZE

Il cliente è un produttore di pannelli con tecnologia HPL per diverse destinazioni d’uso. Sono nati in Piemonte oltre 60 anni fa e vantano oggi una posizione di primaria importanza a livello internazionale e grande affidabilità.

OBIETTIVO E NOSTRO VALORE AGGIUNTO

Il Progetto consisteva nell’implementazione di una soluzione di Network Access Control in grado di integrarsi con sistemi di autenticazione degli utenti e soluzioni endpoint. La piattaforma NAC è capace di identificare continuamente tutti i dispositivi e gli utenti collegati, valutarne il comportamento, applicare i criteri di accesso e implementare automaticamente i controlli per non conformità o insoliti comportamenti. Il vendor in grado di rispondere alle esigenze è stato Forescout.

RISULTATI

  • architettura distribuita e scalabile in grado di espandersi e di poter controllare in futuro anche le sedi remote
  • risolte criticità sui dispositivi IoT che non possono essere controllate da agenti tradizionali
  • integrazione con l’infrastruttura esistente
  • aumento della security aziendale
  • riduzione dei costi

Wireless

Il refresh del WiFi
cliente

IL CLIENTE

Il cliente è il più grande gruppo privato al mondo nel settore nautico. Opera e produce da quarant’anni in sei cantieri con una presenza globale.

IL PROGETTO

Il progetto ha seguito uno schema ben preciso: definizione dell’infrastruttura Wi-Fi del cliente per quantità, modello e sede allo stato As-Is ed esposizione delle criticità relative all’impianto. Presentazione della proposta di progetto To-Be con l’obiettivo di superare i limiti imposti dalla vecchia infrastruttura. La rete è stata migrata una sede per volta. Le reti WiFi erogate tutte in modalità centralizzata sulla sede di pertinenza. Come partner per la fornitura dell’hardware è stato scelto Aruba

RISULTATI

  • Unico gestore di tutte le controller WiFi
  • Utilizzo di controller virtuali su alcuni siti del cliente
  • Unica infrastruttura WiFi globale, standard ed omogenea
  • Aumento delle performance
  • Soddisfazione globale del cliente
Refresh del Wi-Fi
cliente

IL CLIENTE - ESIGENZE

Il cliente è un istituto di credito italiano con sede a Torino attivo dal 1912, ha una rete di 40 filiali distribuite sul Piemonte e una a Milano.

OBIETTIVO E NOSTRO VALORE AGGIUNTO

Il cliente ci ha chiesto di rivedere l’infrastruttura wireless della sede centrale, aggiornando gli apparati esistenti a livello tecnologico con nuovi dispositivi. Il progetto prevedeva il mantenimento delle funzionalità attuali del WiFi procedendo al refresh tecnologico della soluzione. Per il refresh sono stati forniti access point a marchio Fortinet. Conseguentemente allo svecchiamento della parte wireless è stato ammodernata anche la parte network con nuovi switch Cisco al fine di assecondare le direttive del cliente. L’infrastruttura di rete switching è stata realizzata in maniera speculare a quella già presente.

RISULTATI

  • Scalabilità
  • Facilità di gestione
  • Aumento della security mediante segregazione e subnetting
  • Standardizzazione delle soluzioni informatiche
  • Ridondanza dell’impianto nelle parti vitali
  • Utilizzo di marchi esistenti sul mercato da almeno 25 anni per continuità tecnologica e supporto Mantenimento delle medesime reti WiFi
  • Mantenimento dell’attuale copertura
Un magazzino automatico gestito con l’ausilio del Wi-Fi
cliente

IL CLIENTE - ESIGENZE

Il cliente è un’azienda nata nel 1946 e specializzata nella produzione di impianti e di attrezzature per l’industria enologica ed esporta macchinari per l’imbottigliamento in 5 continenti. Una realtà dinamica e molto attenta all’impatto ambientale, per supportare il Suo apparato produttivo, in continua crescita, ha effettuato investimenti nella direzione dei magazzini automatici.

OBIETTIVO E NOSTRO VALORE AGGIUNTO

Il cliente aveva l’esigenza di costruire un magazzino automatico con un’architettura di rete robusta e performante mantenendo inalterata l’infrastruttura Wi-Fi già presente. l’obiettivo da raggiungere era creare un’infrastruttura wireless all’interno dello stabilimento produttivo in grado di gestire la ricezione degli ordini, la trasmissione degli stessi ai carrelli automatici via Wi-Fi, il loro movimento mediante medesima tecnologia e la consegna del materiale all’operatore.

RISULTATI

  • Aumento dell’efficienza della logistica
  • Riduzione dei tempi di consegna delle merci all’interno della produzione
  • Facilità di implementazione di nuovi servizi
  • Gestione con un’unica infrastruttura della rete Wi-Fi
  • Maggiore rapidità ed efficienza nella individuazione risoluzione dei problemi
  • Maggiore sicurezza dovuta alla separazione logica presente nell’infrastruttura
  • Soddisfazione globale del cliente

Server e Datacenter

Una nuova infrastruttura virtuale
cliente

IL CLIENTE - ESIGENZE

Il cliente è un’azienda nata nel 1939 in provincia di Cuneo del settore alimentare. Produce e vende prodotti di salumeria, nel corso degli anni ha ampliato la propria gamma di prodotti e la rete commerciale ed è conosciuta e diffusa su tutto il nordovest italiano.

OBIETTIVO E NOSTRO VALORE AGGIUNTO

L’obiettivo del progetto era quello di implementare una nuova infrastruttura di rete virtuale, installare un nuovo dominio Windows per permettere la gestione di utenze, permessi sui file e condivisioni, migrare i sistemi fisici su quelli virtuali e implementare politiche di backup curate e mirate alla protezione. Il progetto è stato gestito in due step, prima è stato rifatto l’impianto di rete e WiFi e poi è stata implementata l’infrastruttura virtuale

RISULTATI

  • Scalabilità: eventuali evoluzioni future quali ampliamenti dell’infrastruttura dovranno poter essere apportate con facilità e con disservizi minimi, oltre che con investimenti contenuti
  • Facilità di gestione
  • Centralizzazione delle soluzioni
  • Protezione dell’investimento per i prossimi 10 anni
  • Standardizzazione delle soluzioni informatiche
  • Ridondanza dell’impianto nelle parti vitali
  • Risparmio in termini di costi
  • Soddisfazione globale del cliente
Implementazione di una intera infrastruttura informatica
cliente

IL CLIENTE - ESIGENZE

Il cliente è un Gruppo che fornisce ausili e servizi finalizzati al miglioramento delle qualità della vita e dell’autonomia delle persone disabili. Operano sul territorio nazionale dal 1987.

OBIETTIVO E NOSTRO VALORE AGGIUNTO

Il progetto ha abbracciato a 360° l’implementazione dell’infrastruttura informatica, rete, security, wi-fi, infrastruttura virtuale, monitoring e fonia. L’infrastruttura virtuale è stata realizzata attraverso due server HP e VmWare che sono state integrate con parti già esistenti del cliente, backup e licenze Windows. I server fisici connessi con l’ambiente network garantiscono prestazioni e ridondanza.

RISULTATI

  • Scalabilità: eventuali ampliamenti futuri dell’infrastruttura saranno apportati con facilità e disservizi minimi
  • Rinnovo dell’infrastruttura di sicurezza informatica
  • Rinnovo della rete interna e della sede del cliente
  • Gestione efficiente di apertura e chiusura di nuove filiali
  • Centralizzazione delle soluzioni
  • Protezione dell’investimento per i prossimi 15 anni grazie all’utilizzo di apparati nuovi, certificati dai leader di mercato
  • Soddisfazione globale del cliente
Un workshop con un’infrastruttura informatica a 360°
cliente

IL CLIENTE - ESIGENZE

Il cliente è una realtà a cui appartengono più studi professionali e aveva l’esigenza di implementare la rete di comunicazione dati e fonia del nuovo edificio.

OBIETTIVO E NOSTRO VALORE AGGIUNTO

l progetto ha abbracciato a 360° l’implementazione dell’infrastruttura informatica, rete, security, wi-fi, infrastruttura virtuale, monitoring e fonia. Nello specifico è stata realizzata un’infrastruttura virtuale in grado di garantire ridondanza e continuità di servizio. Il sistema di virtualizzazione è erogato attraverso una coppia di server fisici HP gestiti dal sistema di virtualizzazione di Microsoft Hyper-V. i due server garantiscono al cliente i servizi anche in caso di guasto di uno dei due.

RISULTATI

  • Scalabilità: eventuali ampliamenti futuri dell’infrastruttura saranno apportati con facilità e disservizi minimi
  • Facilità di gestione
  • Aumento della security aziendale
  • Protezione dell’investimento per i prossimi 15 anni grazie all’utilizzo di apparati nuovi, certificati dai leader di mercato
  • Standardizzazione delle soluzioni informatiche
  • Ridondanza dell’impianto nelle parti virtuali
  • Soddisfazione globale del cliente

Collaboration e Telepresence

Manutenzione di impianti VoIP
cliente

IL CLIENTE - ESIGENZE

Il cliente opera attivamente nel settore alimentare dal 1934 con sede in Lombardia. Produce prodotti da forno, bevande alimentari con focus specifico sulle intolleranze alimentari.

OBIETTIVO E NOSTRO VALORE AGGIUNTO

Il cliente aveva l’esigenza di trovare un partner in grado gestire, mantenere e intervenire sull’impianto VoIP in caso di guasto. Connect propone contratti di manutenzione con SLA 8x5 o in h24 a seconda delle esigenze del cliente. Siamo in grado di dare supporto in caso di guasto, prevenzione ed evoluzione dell’infrastruttura con tecnici certificati e tempestività nella ristposta.

RISULTATI

  • Intervento tempestivo in caso di problematiche
  • Facilità di utilizzo
  • Risparmi in termini di costi
  • Integrazione con l’infrastruttura del cliente
  • Soddisfazione globale del cliente
Impianto VoIP per l’ottimizzazione del lavoro
cliente

IL CLIENTE - ESIGENZE

Il cliente è un Gruppo che fornisce ausili e servizi finalizzati al miglioramento delle qualità della vita e dell’autonomia delle persone disabili. Operano sul territorio nazionale dal 1987.

OBIETTIVO E NOSTRO VALORE AGGIUNTO

Il progetto prevedeva l’implementazione di una nuova infrastruttura informatica che rispondesse alle esigenze del cliente. L’infrastruttura è stata rinnovata dal punto di vista sicurezza, VPN per collegare in modalità sicura 14 filiali dislocate sul territorio nazione, wireless e server. A corredo è stato anche fornito un centralino VoIP con relativi endpoint il cui obiettivo è di ricevere le chiamate e smistarle nelle varie sedi in VPN, nonché di standardizzare l’intera infrastruttura. Wildix Collaboration è il sistema di collaborazione Wildix con interfaccia web che permette a tutti i dipendenti di un’azienda, in qualsiasi filiale del mondo, di collaborare in maniera semplice, veloce e sicura: non solo attraverso i dispositivi aziendali, ma anche con i propri dispositivi mobili (BYOD). Inclusa nella soluzione, è stata anche implementata una sala di Videoconferenza con realtà interne ed esterne al cliente.

RISULTATI

  • Comunicazione unificata
  • Gestione del numero verde e dei cordless
  • Eliminazione delle linee tradizionali e conseguente risparmio economico
  • Integrazione con l’infrastruttura esistente
  • Attivazione della collaboration
  • Sicurezza nelle comunicazioni aziendali
  • Ridondanza e continuità del servizio
  • Centralizzazione e semplicità di gestione
Sistema di videoconference coinvolgente
cliente

IL CLIENTE - ESIGENZE

Il cliente è un promotore pubblico binazionale responsabile della gestione della sezione transfrontaliera della linea ferroviaria Italia – Francia. La società è controllata al 50% tra i due paesi ed è stata costituita nel 2015 tramite un accordo tra i due governi.

OBIETTIVO E NOSTRO VALORE AGGIUNTO

Il cliente ha cinque sedi di lavoro: Modane, Chambery, Parigi, Torino e Roma e ha, quindi la necessità di costruire un sistema di videoconferenza in grado di aumentare la collaborazione tra le risorse interne e il mondo esterno. Il progetto si pone l’obiettivo di creare un’infrastruttura Telepresence Cisco con l’allestimento di 7 sale videoconferenza e i necessari servizi derivanti: schedulazione e conduzione dei meeting, invito e gestione dei partecipanti esterni, registrazione delle conferenze su cloud WebEx. Il progetto ha come obiettivi secondari lo sfruttamento completo dell’infrastruttura attraverso utilizzo di client Jabber per estendere i servizi di videoconferenza, chat, presenza e condivisione dello schermo anche ai dispositivi fissi, mobili o BYOD. Il progetto prevede l’utilizzo di una tecnologia all’avanguardia, espandibile su necessità in futuro senza l’acquisto di nuove infrastrutture.

RISULTATI

L’adozione della nuova infrastruttura ha permesso di:
  • Aumentare la collaborazione tra i membri interni ed esterni dell’azienda
  • Ridurre le trasferte per meeting o incontri di lavoro
  • Permettere la registrazione dei meeting più importanti e la sua archiviazione
  • Integrarsi con la struttura aziendale esistente
  • Supportare gli standard mondiali permettendo la ricezione di chiamate da terze parti
  • Preservare la sicurezza generale dell’IT aziendale
  • Una soddisfazione globale del cliente

Monitoring Systems

Un sistema di monitoraggio proattivo
cliente

IL CLIENTE - ESIGENZE

La maggior parte dei nostri clienti ci sceglie anche per la gestione dei propri impianti di rete. Abbiamo diverse tipologie di contratti di manutenzione, anche in H24, che ci permettono di monitorare, prevenire o intervenire in maniera di tempestiva in caso di incident.

OBIETTIVO E NOSTRO VALORE AGGIUNTO

Al fine di seguire in maniera completa l’infrastruttura informatica dei nostri clienti, nei contratti di manutenzione inseriamo anche il nostro sistema di monitoraggio Network Guard in grado di avvertirci in maniera automatica in caso di anomalie. L’apparato è in grado di fornire l’analisi delle performance e l’invio di report settimanali.

RISULTATI

  • Monitoraggio delle prestazioni
  • Intervento tempestivo in caso di problematiche
  • Facilità di utilizzo
  • Risparmi in termini di costi
  • Integrazione con l’infrastruttura del cliente
  • Soddisfazione globale del cliente
Monitoraggio per infrastrutture complesse
cliente

IL CLIENTE - ESIGENZE

Il cliente è una società italiana costituita negli anni ’60 a Torino grazie ad enti pubblici e privati, attuale concessionaria dell’Autostrada che collega Torino a Bardonecchia (A32) e gestisce insieme ad un’altra società francese il Traforo del Frejus.

OBIETTIVO E NOSTRO VALORE AGGIUNTO

Il cliente aveva la necessità di dotarsi di uno strumento in grado di monitorare problematiche relative alla rete e di supportare soluzioni di fornitori diversi. Abbiamo trovato in Manage Engine la soluzione più adatta alle sue esigenze perché in grado di supportare dispositivi vendor differenti e in grado di gestire dispositivi quali server, switch, router, ecc.

RISULTATI

  • Monitoraggio delle prestazioni
  • Controllo dell’utilizzo delle CPU, disco e memoria
  • Garanzia di prestazioni performanti degli apparati
  • Facilità di utilizzo e capacità di trovare in tempi brevi soluzioni ad eventuali problemi
  • Grafici del traffico in tempo reale
  • Risparmio in termini di costi